Rinascita e confusione.

Ed è così che finalmente si torna a scrivere sul blog. “Tornare” però forse non è il verbo più adatto, dal momento che l’avevo giusto creato, personalizzato un po’ e fine della storia.

Bhe ora però sono qui, con il computer davanti, con il mio inseparabile tazzone di the caldo e con la testa in cerca di ispirazione. Su cosa scrivere davvero? Da cosa partire?

Amo il mondo della moda: disegno modellini di vestiti, seguo le ultime tendenze sui social, mi piacerebbe svaligiare i negozi e i siti di abiti online. Perciò mi piacerebbe scrivere a riguardo.

Amo il mondo dei viaggi: ho una buona esperienza in giro per l’Europa, mi piace spaziare dalle grandi metropoli, vedi il mio grande amore per Londra, fino ai piccoli paesini dell’Irlanda del nord, caro e vecchio Westport. Perciò mi piacerebbe scrivere a riguardo.

Amo il mondo del cibo: non sono affatto una gran cuoca, ma sono una fantastica assaggiatrice, ve lo assicuro. Adoro provare nuovi sapori, ma anche rifugiarmi sui classici piatti: la pizza integrale della mamma, la super carbonara del mio ragazzo, il mio buon salame di cioccolato. Perciò mi piacerebbe scrivere a riguardo.

Però serve mettere un po’ di chiarezza qua. E scrivere semplicemente di ciò che mi va di più? Seguendo il momento, l’ispirazione, senza aspettative ne’ pretese. Seguendo il flusso di coscienza, quello che il buon Joyce chiamava “stream of consciousness”. 

Vediamo se sta volta si decolla allora.

Pronti, partenza, via! Buon viaggio.


3 thoughts on “Rinascita e confusione.

  1. Nel 1842 William Makepeace Tackeray l’autore di ” Vanity fair ” ebbe modo di descrivere lo scenario che avvolge Westport e la sua baia come ” il più bello al mondo “… concordo con te, Westport è davvero fantastica!

    Liked by 1 person

      1. Si moltissime volte, ogni volta che vado in Irlanda è una delle mie tappe fisse! Tutto il Connemara è fantastico ma Westport ha quel qualcosa in più che la rende unica … e come giustamente hai scritto tu si è circondati dal verde, dalle tradizioni e dai sorrisi della gente che non hanno perso il gusto di salutare quando ti incontrano per strada!

        Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s